it en fr es ru ar ch
Logo

AETERNUM 1

DESCRIZIONE

AETERNUM 1 SCC è un formulato reattivo di nuova generazione in polvere adsorbito su nano microsilicati attivi che unisce, all’elevata attività pozzolanica di quest’ultimi, una straordinaria reologia, fluidità in assenza di segregazioni, impermeabilità e notevole resistenza sia alla compressione meccanica che all’aggressioni chimiche ed atmosferiche e soprattutto una straordinaria impermeabilità.

Opportunatamente studiato per confezionare calcestruzzi e malte autocompattanti, soprattutto quando si possiedono aggregati poveri di finissimi.

Ideale anche per la prefabbricazione.

CARATTERISTICHE

AETERNUM 1 è costituito da particelle sferiche della dimensione qualche centesimo di micron, sicché la sua superficie specifica è elevatissima: superiore a 220.000 cm²/g (Blaine). Caratteristica che gli conferisce un’elevata dispersione e reattività sui granuli di cemento ed un’elevata capacità di captare e fissare l’idrato di calcio [Ca(OH)2] e trasformarlo dapprima in un silicato idrato e successivamente in silicato di calcio stabile e irreversibile.
Occorre premettere che in tutte le miscele contenenti cemento, per ottenere una buona lavorabilità, è necessario utilizzare una quantità di acqua sempre superiore a quella necessaria per l’idratazione del cemento, ciò comporta nella pasta cementizia indurita la formazione di capillari e cavità tanto più numerosi quanto maggiore è la quantità di acqua usata.
Nonostante la sua elevatissima superficie specifica AETERNUM 1, avendo al suo interno anche un trasferitore di fase, garantisce, senza alcun impiego di superfluidificanti aggiuntivi, calcestruzzi di facile e buona lavorabilità, senza ritiri e con prestazioni finali superiori e durevoli.
Data la conformazione chimica dell’AETERNUM 1 che accelera l’idratazione del cemento, risulta consigliabile per la stagione estiva, fare qualche qualifica iniziale.
AETERNUM 1 aggiunto alla miscela in ragione del 2 – 4 % sul peso del cemento, capta e reagisce con la calce libera, riempiendo i vuoti presenti nella pasta cementizia, ciò rende più compatto, più impermeabile e più resistente il conglomerato e di conseguenza più durevole nel tempo e con miglior aspetto.
Se ben progettato, un calcestruzzo con AETERNUM 1 risulta avere impermeabilità totale, anche all’aria.
Questo additivo permette il confezionamento di calcestruzzi reoplastici e SCC reodinamici con rapporti a/c ridottissimi.

MODALITÀ D’USO

AETERNUM 1 trova le sue principali applicazioni in tutti calcestruzzi e malte di qualità, dove vengano richiesti calcestruzzi omogenei, superfluidi a bassissimo rapporto a/c, con ottimi rifiniture faccia vista, impermeabili agli agenti aggressivi esterni, a ritiro compensato, di elevata resistenza alla flessione ed alla compressione.
AETERNUM 1 viene utilizzato nella preparazione di:

  • boiacche protettive
  • boiacche per iniezioni di consolidamento
  • boiacche espansive a ritiro compensato
  • malte o calcestruzzi ad alta resistenza meccanica
  • malte o calcestruzzi ad elevata impermeabilità
  • calcestruzzi precompressi resistenti all’aggressione chimica
  • calcestruzzi per casseri rampanti (slip-form);
  • malte o calcestruzzi per applicazioni subacquee specialmente in ambienti aggressivi
  • malte tixotropiche per ripristini
  • malte antiritiro, sia premiscelate che umide

Comunque in ogni occasione in cui si richieda alla malta o al calcestruzzo prestazioni superiori, quali:

  • resistenze meccaniche
  • resistenze chimiche
  • resistenze all’usura ed alla cavitazione
  • impermeabilità totale, anche all’aria
  • stabilità e coesione
  • ritiro compensato
  • durabilità complessiva

Viene inoltre usato per ridurre il bleeding dei calcestruzzi, nei calcestruzzi pompabili e nei calcestruzzi ad elevate caratteristiche meccaniche e di durabilità.
AETERNUM 1 è anche particolarmente consigliato per i calcestruzzi nei quali la distribuzione granulometrica ha un’evidente mancanza di fine.

PECULIARITÀ

AETERNUM 1 , nonostante la ridottissima dimensione delle particelle:

  • non richiede l’impiego contemporaneo di superfluidificanti anzi grazie allo stesso è possibile avere calcestruzzi autocompattanti a bassissimi dosaggi di acqua;
  • conferisce al calcestruzzo maggior lavorabilità;
  • facilita il pompaggio;
  • garantisce alta resistenza meccanica senza ritiro plastico;
  • garantisce miglior faccia vista e grado di finitura;
  • garantisce maggior impermeabilità;
  • garantisce durabilità e quindi resistenza a tutte le classi di esposizione.

Scheda tecnica Data sheet DOP

« Indietro